lunedì 27 ottobre 2008

Pimalaya - Samhain 2008

Questo secondo numero di Pimalaya è un miscuglio curioso di riflessioni profonde e di attività divertenti. In questa uscita si alternano meditazioni sul destino a zucche in cartapesta, l'impeto prorompente di Hecate alla marmellata di Samhain ma soprattutto la morte alla vita.

Pimalaya ci accompagna in questa nuova discesa nell'oscurità, nella nostra personale iniziazione che si ripete ad ogni anno e ad ogni svolta del cammino ma ci accompagna anche alla risalita, al nuovo e splendente anno che ci attende.

Come Hecate che spunta nel suo aspetto di triplice fra le pagine di questo numero, anche Pimalaya stesso può essere letto ed "vissuto" attraverso differenti "porte" ed interpretazioni.

Ma soprattutto Pimalaya si propone di ricordarci a volte con dolcezza altre con fermezza di non dimenticare mai il coraggio nei momenti difficili e la capacità di gioire anche delle piccole cose nei momenti sereni.

A tutti un sentito augurio di un felice e triste, potente e dolce, sacro e giocoso Nuovo Anno.
Piaccia che sia così.

lo staff

per scaricare cliccare sulla copertina (4,1 Mb):