mercoledì 18 gennaio 2012

Giorno Pagano Europeo della Memoria 24/02/2012

La rivista on-line Pimalaya, l’Associazione La Corte delle Fate, l’Associazione Artès, la rivista Labrys, in collaborazione con il Pagan Reading di Torino, sono lieti di presentare la celebrazione del Giorno Pagano Europeo della Memoria che si svolgerà il giorno 24 Febbraio 2012 dalle ore 18,00 alle ore 23,00 a Bologna, presso la sede dell’associazione La Corte delle Fate in Via Turati, 48.

L’iniziativa

Giorno Pagano Europeo della Memoria 2012
Vernant coniò il termine “Religione dell’anima” in riferimento al Paganesimo e al suo intimo collegamento con il sacro. E probabilmente, ognuno di noi in cuor suo, si troverebbe d’accordo con questa dolce definizione.
Ma il Paganesimo è anche molto altro: è la storia di cui sono intessute le nostre città, le parole che quotidianamente usiamo per esprimere i nostri pensieri, l’antica letteratura che studiamo a scuola così come i film moderni che ricalcano le gesta degli antichi Dèi.
Sembra quasi esservi un antico e forte filo invisibile che collega la nostra modernità con l’era del primo Paganesimo. E tale filo forma una meravigliosa ragnatela che ci avvolge e ci rende ciò che siamo.
Il 24 febbraio del 391 d.C. Teodosio emanò un editto di condanna delle pratiche pagane, in seguito al quale il fuoco di Vesta – che avrebbe dovuto bruciare eternamente a Roma – fu spento.
Il Giorno Pagano Europeo della Memoria, istituito a livello europeo il 24 Febbraio di ogni anno dal 2006 grazie al progetto di Manuela Simeoni (www.giornopaganomemoria.it), si trasforma perciò in un momento di riflessione sulla nostra importante eredità culturale e sociale ma allo stesso tempo in un attimo sacro in cui riaccendere dentro di noi l’antico fuoco di Vesta e portarlo nelle nostre vite.
Ognuno di noi è perciò virtualmente invitato a cogliere questa occasione e a farla propria.

Da parte nostra vi proponiamo la seguente celebrazione collettiva, a cui speriamo possiate partecipare numerosi!
Nella speranza di avervi con noi, auguriamo ad ognuno uno splendido, profondo e toccante Giorno Pagano Europeo della Memoria 2012.
Creare
è dare forma al proprio destino.
Albert Camus


Programma dell’evento
- Introduzione al 24 Febbraio ed al suo significato;

- Conferenza sulla figura storica di Ipazia intitolata: “Come conciliare i valori e l’insegnamento di Ipazia con le sfide del nostro secolo” a cura di Luce, fondatrice della rivista on-line Pimalaya;

- Conferenza sulla Dea Vesta intitolata: “L’eterna ri-nascita di Vesta: dall’archetipo alla moderna Dea”” a cura di Chiara Gianfranceschi, presidente dell’associazione La Corte delle Fate;

- Lettura di Inni e poesie composte per l’occasione: le persone interessate potranno leggere, se presenti fisicamente, le proprie poesie oppure – in caso non potessero partecipare – potranno far comunque pervenire all’indirizzo e-mail associazione_artes@yahoo.it i loro pensieri e le loro poesie dedicate al Giorno Pagano Europeo della Memoria, ad Ipazia, Vesta e Brigit in modo che possano essere lette durante l’evento.
Durante questo momento verrà letto da Sarah Bernini l’Inno a Brigit composto per l’occasione da Alcamon Ram Haros del gruppo Pagan Reading di Torino.

- Rito conclusivo che ricordi, simbolicamente, la riaccensione dell’antico fuoco di Vesta ma che sia anche un collegamento tra l’antica spiritualità pagana e l’avvenire del Paganesimo, un ponte vivente tra passato, presente, futuro. Durante il momento conclusivo intoneremo insieme “We all come from the Goddess”, canto wiccan dedicato alla Dea.

Per maggiori informazioni sulle realtà che organizzano l’evento:
Rivista Pimalaya: pimalaya.altervista.org
Associazione La Corte delle Fate: cortedellefate@gmail.com
Associazione Artès: www.artesassociazione.org
Rivista Labrys: www.rivistalabrys.it
Pagan Reading di Torino: www.paganreading.altervista.org

GIORNO
PAGANO EUROPEO DELLA MEMORIA 2012
24 Febbraio 2012
Ore 18,00 – 23,00
Presso:
Associazione La Corte delle Fate
Via Turati, 48 – 40134 – Bologna
Tel. 3292569037
Per maggiori informazioni sull’evento:

Nessun commento: